Tre punti a Bologna per salutare la stagione con una vittoria

Tre punti a Bologna per salutare la stagione con una vittoria

A Bologna il Napoli cerca la quinta vittoria consecutiva per chiudere la stagione in modo positivo, la squadra di Mihajlovic vuole continuare nel suo eccellente momento di forma


NAPOLI – Al Dall’Ara di Bologna il Napoli chiuderà ufficialmente la sua stagione, in una partita che nulla aggiungerà e nulla toglierà nè al suo campionato, già definito da qualche mese, e nemmeno a quello del Bologna, matematicamente salvo dopo il pareggio ottenuto all’Olimpico contro la Lazio.

Una partita “leggera”, senza l’ansia del risultato a mettere pressione le due formazioni. Il solo obiettivo che il Napoli si propone è quello di vincere per raggiungere quota 82 in classifica. Per carità, niente per cui festeggiare, ma superare quota 80 è un target dichiarato dallo stesso Ancelotti e per questo ci possiamo e dobbimo aspettare un Napoli che s’impegna alla conquista dei tre punti, così come avvenuto contro l’Inter.

Si gioca anche per allungare la striscia di vittorie consecutive: attualmente il Napoli è ferma a quattro successi di fila, e vincere a Bologna sarebbe un ulteriore incentivo per iniziare bene la prossima stagione, cercando di allungare la stricia positiva quanto più possibile. Per farlo, bisogna passare al Dall’Ara, da qualche anno territorio di conquista per la squadra partenopea.

La scorsa stagione il Napoli s’impose con un rotondo 3:0 e due anni fa con un perentorio 7:1. Per risalire all’ultima sconfitta azzurra in territorio emiliano c’è da ritornare alla stagione 2015-2016, quando il Bologna riuscì a prevalere sugli azzurri per 3:2.

Da una partita da fine stagione come questa, dove i tre punti rappresentano un fattore relativo è, a questo punto, difficile capire che tipo di formazione Ancelotti deciderà di mandare in campo. Affidarsi alla formazione tipo, magari cambiando solo qualche elemento oppure dare spazio, sin dall’inizio, a chi magari ne ha avuto poco? Potrebbe esserci spazio per qualche scampolo di gara per Gaetano, e come lui per Verdi o Ounas, ultimamente mesi in naftalina.

Insomma, problematiche sicuramente trascurabili, in questo momento della stagione dalla quale, come detto, niente più si ha a pretendere. Ma almeno una vittoria farebbe chiudere questo campionato di alti e bassi con un trend positivo, per poi dare spazio alla programmazione del Napoli che verrà. A quel punto, i tre punti inizieranno nuovamente a pesare. Ma per non perdere l’abitudine, l’augurio è di chiudere questa stagione con una vittoria, anche se, con molte probabilità, sarà tra quelle meno ricordate nella storia.

RESTA AGGIORNATO, TORNA ALLA HOME PAGE E CLICCA SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK