Uomo scomparso e ritrovato morto: fermato un extracomunitario che si era appartato in auto con lui

Uomo scomparso e ritrovato morto: fermato un extracomunitario che si era appartato in auto con lui

L’uomo, quindi, sarebbe morto il giorno stesso della scomparsa denunciata dai familiari, il 5 maggio


OTTAVIANO – Clamorosa svolta nella morte del 71enne Luigi Vassallo, scomparso 10 giorni fa quando doveva raggiungere la sorella per cena a Pompei . L’uomo, ieri, è stato ritrovato morto nella sua auto con i pantaloni abbassati. E’ di oggi la notizia che per la sua morte è stato fermato un 30enne cingalese.

Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine. il 30enne si era appartato con Vassallo nella sua auto in un casolare poco distante dal centro per migranti dove viveva. A quel punto, il 71enne avrebbe avvertito un malore che gli ha fatto perdere la vita. L’extracomunitario – forse per la paura – è scappato lasciandolo senza soccorsi e portando con se il telefonino dell’anziano.

L’uomo, quindi, sarebbe morto il giorno stesso della scomparsa denunciata dai familiari, il 5 maggio. A risalire al cingalese sono stati i carabinieri di Ottaviano, che da giorni stavano indagando sulla vicenda: i militari hanno stretto il cerchio intorno al 30enne, che poi li avrebbe portato nel luogo dove giaceva il corpo di Luigi Vassallo.