Nonno orco violenta più volte la nipotina disabile: 7 anni di carcere

Nonno orco violenta più volte la nipotina disabile: 7 anni di carcere

Il gip ha emesso la sentenza dell’abbreviato, aumentando la pena di 4 anni e 7 mesi


REGGIO EMILIA – E’ stato condannato a sette anni e quattro mesi (oltre a una provvisionale di 70mila euro in favore delle parti civili), un artigiano sessantenne della provincia di Reggio Emilia, accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di due nipoti minorenni, una di queste disabile e di detenzione di materiale pedopornografico. I fatti contestati risalgono a un periodo che va dal 2000 e al 2017.

Il gip di Bologna Aldo Resta ha emesso la sentenza dell’abbreviato, aumentando la pena di 4 anni e 7 mesi chiesta dal pm Luca Venturi. L’imputato venne arrestato dopo che i carabinieri reggiani sequestrarono il suo computer dove all’interno furono trovati oltre mezzo milione di file, tra fotografie, fotomontaggi e video, tra cui immagini che ritraevano gli abusi che avrebbe compiuto sulla ragazzina disabile grazie a microcamere che aveva disseminato in casa.

FONTE ANSA

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK