Napoli piange Anna, la 15enne morta dopo lo schianto in scooter

Napoli piange Anna, la 15enne morta dopo lo schianto in scooter

Stava andando al mare con un amico che ha perso il controllo del mezzo finendo contro un guardrail


NAPOLI – La città piange la morte della 15enne Anna Sebastiano che ha perso la vita ieri mattina in un incidente a bordo di un Liberty Piaggio nel tunnel di via Claudio a Fuorigrotta. Anna, di Pianura con un papà chef ed una sorellina minore, frequentava il liceo scientifico Labriola di via Terracina.

Alle 8.30 circa, era sullo scooter con un ex compagno di classe e amico C.C. di 16 anni. I due si stavano recando a mare. Erano partiti presto per evitare il traffico del sabato mattina. Hanno imboccato il sottopassaggio Claudio, a pochi passi dallo stadio San Paolo quando per cause ancora da accertare il 16enne ha perso il controllo del mezzo a due ruote e Claudia è morta sul colpo dopo un impatto con il guard rail.

Il 16enne, invece, è rimasto illeso. E’ stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo dove è stato anche sotto posto agli esami di rito ovvero l’alcol test e il drug test che da una prima analisi risulterebbero negativi anche se i risultati definitivi si avranno tra qualche giorno.

Gli agenti dalla sezione Infortunistica della polizia municipale comandata da Antonio Muriano sono al lavoro per stabilire quanto accaduto. Potrebbero rivelarsi utili le immagini dei sistemi di videosorveglianza per tentare di ricostruire la dinamica dell’incidente stradale.