Picchia e minaccia di morte l’ex: lei si fa coraggio e lo fa arrestare

Picchia e minaccia di morte l’ex: lei si fa coraggio e lo fa arrestare

L’uomo ha anche tentato di strangolare il fratello della donna che aveva osato chiedere spiegazioni


SAN MARTINO SANNITA (BENEVENTO) – Continuava a tormentarla nonostante lei lo avesse lasciato da alcuni mesi dopo una relazione quasi impossibile da vivere. Insulti, aggressioni fisiche e verbali, minacce di morte e vessazioni; è questo ciò a cui è stata costretta una giovane donna di origini romene. Per questo motivo il 31enne è stato lasciato ed ha iniziato a tormentarla.

Quando il fratello della ex è intervenuto in una discussione tra i due, a casa di lei per dare spiegazioni, lui gli è saltato al collo tentando di strangolarlo e di scaraventarlo dal balcone, colpendolo anche alla testa con un oggetto metallico a punta.

Le grida della sorella e della mamma, che nel frattempo avevano già allertato i carabinieri, lo hanno costretto alla fuga. Dopo l’aggressione, l’ex compagna ha trovato il coraggio di denunciare i maltrattamenti subiti dall’uomo. Il giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Benevento a conclusione delle indagini, coordinate dalla Procura di Benevento e condotte dai carabinieri di San Giorgio del Sannio, hanno arrestato l’uomo per maltrattamenti in famiglia e per aver tentato di uccidere il fratello della ex.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK