Pitbull morde un uomo durante l’arresto del proprietario, Poliziotto gli spara due colpi

Pitbull morde un uomo durante l’arresto del proprietario, Poliziotto gli spara due colpi

I fatti questa mattina a Napoli centro


cane

NAPOLI – Una scena vergognosa, sotto gli occhi di passanti e di residenti, come quello che ha postato sui social le immagini registrate col telefonino: durante l’arresto di un uomo in via Cesare Rosaroll a Napoli, un poliziotto spara due volte in direzione di un cane che, probabilmente per l’agitazione del momento, stava mordendo un passante, pare un agente in borghese.

La dinamica è concitata e non chiara, si vede un uomo a torso nudo che inveisce contro gli agenti, per poi essere manganellato e infine bloccato. Nel frattempo il cane, un pitbull a quanto pare appartenente proprio all’arrestato, si lancia una prima volta nella mischia e viene scacciato, poi si avventa contro un passante – forse un poliziotto in borghese – e prova a morderlo alle gambe, per essere poi raggiunto da un agente che gli spara un colpo e completa l’opera pochi istanti dopo, tra le urla di chi registra il video.

Successivamente, dalla Questura di Napoli hanno fatto sapere che il cane è stato trasportato dagli stessi poliziotti con un’auto di servizio al pronto soccorso veterinario e che non sarebbe in pericolo di vita. I fatti questa mattina verso le 10:30, al proprietario del cane – ristretto in regime di arresti domiciliari – verrà contestato anche il possesso del pitbull, cosa vietata per chi è ai domiciliari.

AGGIORNAMENTO – Il cane è morto, fatali i due colpi di pistola che lo hanno raggiunto alla testa e al torace. Trasportato all’ospedale veterinario Frullone, i sanitari non hanno potuto salvarlo e ne hanno dovuto constatare il decesso. Successivamente il corpo è stato trasportato all’istituto zooprofilattico di Portici, dove si attendono eventuali disposizioni per esami autoptici.

🚨 NAPOLI CHOC: POLIZIA ARRESTA UN UOMO IN STRADA POI SPARA AL SUO CANE

Geplaatst door Il Meridiano News op Vrijdag 12 juli 2019

TORNA ALLA HOME PAGE E SEGUICI SU FACEBOOK