L’ULTIMO SALUTO A NICOLA DELLA CORTE. OGGI POMERIGGIO I FUNERALI

L’ULTIMO SALUTO A NICOLA DELLA CORTE. OGGI POMERIGGIO I FUNERALI

 

Giugliano. La città di Giugliano si stringerà alle 16 di oggi pomeriggio alla famiglia di Nicola Della Corte, per dare l’ultimo saluto al giovane ventenne che, domenica scorsa, si è tolto la vita nel cimitero di Via Verdi. I funerali si svolgeranno presso il convento S.S. Maria delle Grazie.

L’inconsulto e inspiegabile gesto Nicola ha spezzato il fiato dell’intero paese nel giorno dell’inizio dei festeggiamenti in onore della Madonna della Pace.


Tra l’oscurità della notte e i primi bagliori del mattino di tre giorni fa, i dipendenti del camposanto hanno trovato il suo corpo privo di vita. Una corda stretta ad un albero, una panchina leggermente spostata, un cellulare molto probabilmente caduto dalla tasca dei suoi pantaloni. Quattro i messaggi nella memoria del telefono e in nessuno l’intenzione di Nicola di lasciare questo mondo.

«È stato uno shock ritrovare il corpo del ragazzo – dice il dipendente che ha allertato i carabinieri – È l’ultima cosa che avrei immaginato di vedere, quando ho aperto il cancello di ingresso del cimitero».

Un silenzio inquietante nel cimitero anche durante le ore di indagini dirette dal capitano Francesco Piroddi. Neanche i singhiozzi di alcune donne che erano lì per pregare per propri defunti, aveva interrotto quel silenzio.

«Sono una mamma – aveva detto una signora – Sarebbe potuto essere mio figlio. Non capisco cosa succeda nella mente dei giovani per portarli a togliersi la vita».

E la mamma di Nicola queste parole non può dirle. Una malattia a portarla via dal ragazzo. Quando il suo papà era fuori Giugliano per impegni di lavoro, il ragazzo si trasferiva dai suoi zii, tutori amorevoli e premurosi. Si era diplomato all’istituto tecnico e non era ancora riuscito a trovare un lavoro. Era solare, riservato, ma come tutti i giovani aveva i suoi momenti di tristezza. Molto probabilmente non erano altro che dispiaceri causati dalle esperienze di vita quotidiana.

Restano ancora oggi ignoti i motivi che avrebbero indotto Nicola Della Corte a compiere tale gesto. Il giovane ha raggiunto il cimitero a piedi, scavalcato le mura e forse, prima di lasciarsi andare, ha dato l’ultimo bacio alla sua mamma.