MELITO, ALLE 22 SOLO IL 45 % DEGLI ELETTORI SI PRESENTA ALLE URNE

MELITO, ALLE 22 SOLO IL 45 % DEGLI ELETTORI SI PRESENTA ALLE URNE

Melito. Bassa l’affluenza registrata nel primo dei due giorni di tornata elettorale. Alle 22 il dato si ferma al 45 % degli aventi diritto. Cioè poco più di 12mila elettori su 28mila. E, salvo sorprese, difficilmente la percentuale subirà un’impennata stamattina.


 

Basso anche l’entusiasmo. Non si segnalano scontri fuori alle tre sedi elettorali (Primo Circolo Didattico “Giovanni Falcone”; Terzo Circolo Didattico “Antonio De Curtis”; Scuola Media “Sibilla Aleramo”). Le forze dell’ordine hanno presidiato i seggi senza registrare disagi. Fra gli inconvenienti segnalati solo ingorghi automobilistici nei pressi della “Sibilla Aleramo” a Via Sandro Pertini.

Fiacco fra gli elettori il ‘’toto-sindaco”. Prevale l’incertezza sul candidato favorito, sebbene voci insistenti vedano Antonio Amente in leggero vantaggio sullo sfidante Venanzio Carpentieri. Per il responso dalle urne bisognerà però attendere lo spoglio di stasera. Si vota dalle 7 alle 15.

Ultime ore utili per decretare il nome del primo cittadino che guiderà la città per i prossimi cinque anni.