“PICCOLE ORME-PIZZA”, A GIUGLIANO INIZIA LA QUATTRO GIORNI DEGLI SCOUT

“PICCOLE ORME-PIZZA”, A GIUGLIANO INIZIA LA QUATTRO GIORNI DEGLI SCOUT

Giugliano. È iniziata ieri la quattro giorni di “Piccole Orme-Pizza”, un evento organizzato dal campo regionale Campania degli scout e rivolto a “lupetti” e “coccinelle” di età compresa tra gli otto e gli undici anni. Nel convento monacale della chiesa S. Maria delle Grazie di Giugliano, i bambini saranno pizzaioli per 4 giorni.


Ottima già la prima giornata. I ragazzini sono stati entusiasmati dall’iniziativa e attendono questo pomeriggio per l’appuntamento col divertimento che terminerà il 2 giugno. Attraverso l’arte e i segreti per fare una pizza a regola d’arte, l’iniziativa ha lo scopo di far interagire i bambini fra di loro, che lavorando insieme potranno conoscersi meglio. Presenti anche alcuni gruppi di altre regioni che sin dal primo istante si sono armonizzati con gli altri bambini partecipanti.

L’AGESCI scout (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani) è un associazione cattolica che contribuisce alla formazione e alla crescita dei bambini secondo i principi del metodo scout. I responsabili seguono i ragazzi in attività extrascolastiche, insegnando loro valori che saranno la guida di un percorso di vita.

«È un occasione di grande formazione – dice Milena Russo, capo-scout di Giugliano – Ma è soprattutto un modo per ascoltare le esigenze e i disagi che vivono i bambini».

Durante la quattro giorni è prevista anche la visita del Palazzo Reale di Napoli, dove i ragazzi incontreranno un pizzaiolo napoletano. Sarà per loro un’occasione per fare esperienza della città e conoscere un piccola parte della cultura culinaria partenopea.