QUALIANO, E’ BALLOTTAGGIO: DE LUCA CONTRO ONOFARO

QUALIANO, E’ BALLOTTAGGIO: DE LUCA CONTRO ONOFARO

Una due giorni intensa a Qualiano. Non è mancato nulla: suspence, colpi di scena, fotografie, click troppo rumorosi. Una donna ha fotografato


Una due giorni intensa a Qualiano. Non è mancato nulla: suspence, colpi di scena, fotografie, click troppo rumorosi. Una donna ha fotografato la sua scheda elettorale e il gesto rumoroso ha messo subito in allerta il presidente di seggio. Le autorità competenti, poi, hanno provveduto a sequestrare il tutto.

Cinque i candidati in corsa a Qualiano: l’ex sindaco Onofaro (Pdl), De Luca (Pd), Di Domenico (Lista civica Aurora), Palma (Fratelli d’Italia) e Sgariglia (Movimento 5 Stelle). Una competizione agguerrita, ma meno voti per tutti. La flessione negativa dell’elettorato è stata netta: dal 85,43 di cinque anni fa al 78,65 di oggi.

I seggi sono stati chiusi alle 15 in punto, e via allo spoglio.15.280 votanti, tante schede da verificare. Dopo un’ora e trenta dallo spoglio, il “favorito” De Luca sembrava essere in vantaggio sui suoi sfidanti. Il vento favorevole ha soffiato fino alle 17:15, con De Luca quasi col doppio dei voti di Onofaro. La situazione, seppur non ancora definitiva, sembrava anticipare un probabile scenario di ballottaggio. Un’oretta dopo, dunque, la voce era unanime: ballottaggio. Si ripartirà da capo: scontro tra titani. Onofaro vs De Luca: Pdl contro Pd, la lotta tra i due poli opposti in questo momento storico però alleati a livello nazionale. 

Ma la serata è ancora lunga e lo spettacolo è appena iniziato: Palma raccoglie grossi consensi nelle sue aree di influenza, tanto da riuscire a raggiungere la stessa percentuale di Onofaro. E’ un testa a testa dinamico che sembra non avere fine. Verso le nove si ha ormai la certezza del primo traguardo raggiunto da De Luca, ma ancora non si conosce il suo avversario. E’ soltanto poco prima della mezzanotte, infine, che si ha la certezza del risultato finale: avversario di De Luca sarà il sindaco uscente Onofaro, trionfante su Palma per soli 60 voti.

“E’ un risultato che ci premia” sostiene Ludovico De Luca trionfante. “L’esito delle elezioni è una chiara bocciatura dell’amministrazione uscente. Si respira un’ aria di cambiamento e noi siamo convinti di vincere.” Pronto per il ballottaggio che si terrà tra quindici giorni, De Luca non sembra spaventato dal suo avversario politico. “Ormai la maggior parte dell’amministrazione è stata assegnata al centro sinistra”, afferma. Due le parole d’ordine con cui continuare la campagna elettorale: “Partecipazione e giovani. E’ questo il nostro vento favorevole”.

 

“Sono convinto che al secondo turno il centro destra unito può ribaltare la situazione.” E’ questo il giudizio di Salvatore Onofaro, sindaco uscente. Il ballottaggio, sostiene l’ex sindaco, può configurare la situazione giusta per ricompattare gli animi e “tirar fuori una squadra che possa far risollevare Qualiano.” Sull’esito del voto svela un pizzico di rammarico: “Mi aspettavo questo risultato: con un centrodestra così disunito non poteva essere diversamente.” Riguardo il suo sfidante, ammette di non avere alcun timore della competizione. “La vera sfida da affrontare è quella col paese.”