IL S. GIULIANO COME CENTRO DI PREVENZIONE E CURA DELLE MALATTIE TUMORALI. QUESTA MATTINA LA RACCOLTA FIRME

IL S. GIULIANO COME CENTRO DI PREVENZIONE E CURA DELLE MALATTIE TUMORALI. QUESTA MATTINA LA RACCOLTA FIRME

 

Giugliano. L’Associazione Giugliano Bene Comune in collaborazione con la CGIL di Giugliano ha organizzato per sabato mattina, una raccolta firme per rendere l’ospedale di città un centro specializzato di ricerca, prevenzione e cura di malattie causate dall’inquinamento. I cittadini interessati potranno apportare il proprio contributo con una semplice firma, recandosi al civico 12 della nuova sede dell’Associazione di via S. Vito.


Gli associati già da tempo sono impegnati nella raccolta degli olii esausti. «In questi ultimi tre mesi abbiamo organizzato una raccolta settimanale di olii esausti di frittura in due postazioni diverse del paese – dice Giuseppe D’Alterio, portavoce dell’associazione G.B.C – Ogni sabato i cittadini, dalle 11 alle 13, possono recarsi nel quartiere di S. Anna, in via S. Vito e tra due settimane anche in via Antica Giardini, dove sarà collocata la terza postazione. Un volontario si occupa prelevare la raccolta e portarla nelle nostre sedi. La ditta Papa si occupa periodicamente del ritiro».

Giugliano Bene Comune è un’associazione politica, nata da un gruppo di persone di via Sant’Anna, che ha sentito l’obbligo di spezzare il silenzio dell’indifferenza e la necessità di mettere in luce ogni singola problematica della propria terra. E lo fa attraverso l’organizzazione di eventi culturali e petizioni popolari, per il bene comune della città.

L’Associazione è nata dall’unità di intenti di alcuni soggetti politici e semplici cittadini che si interessano alla propria città, pungolando politica locale, affinché tuteli e rispetti i giuglianesi. «In due anni abbiamo realizzato molte iniziative che si sono concluse con esiti positivi – dice Giuseppe D’Alterio – Abbiamo ripristinato l’edicole votive, il muro della villa comunale, denunciato l’occupazione della sosta selvaggia nelle piazze. Ci siamo impegnati nella raccolta firme contro i roghi tossici e la realizzazione dell’inceneritore».

Il gruppo dell’Associazione è formato da: Orazio Ciccarelli, presidente, Armando Visconti vicepresidente, Alberto Fontanella, tesoriere, Domenico Iodice, segretario, Giuseppe D’Alterio portavoce e addetto stampa. E ancora dai consiglieri Feliciano Smarrazzo, Biagio Ciccarelli, Francesco e Pietro D’Alterio, Domenico Basile e Luigi Rossi.

Giugliano Bene Comune incorpora diverse associazioni: il Comitato e il Circolo culturale di Sant’Anna, Rete Civica, il Comitato San Marco.  E tutte sono unite dallo stesso principio, Giugliano è un bene comune.