Bocciato dalla Regione un finanziamento di 700 mila euro per il Palazzo Baronale

Bocciato dalla Regione un finanziamento di 700 mila euro per il Palazzo Baronale

VILLARICCA – Stop della Regione Campania ad una sovvenzione di 700 mila euro per il Palazzo Baronale. L’amministrazione ha annunciato che sta preparando un ricorso al Tar. La motivazione regionale riguarda incompatibilità del progetto con le linee programmatiche.


Il progetto del Comune di Villaricca prevedeva la nascita di un centro polifunzionale che si occupasse di concedere alla cittadinanza servizi. “Volevamo insediare delle attività sociali e culturali approfittando dei fondi regionali e garantire due anni di attività. In merito alla bocciatura, stiamo lavorando ad un ricorso al Tar. Andremo a verificare l’aspetto dell’incompatibilità, infatti, tecnicamente ci sarebbe molto da discutere” queste le parole dell’assessore alla Cultura Giovanni Granata.

L’odissea del Palazzo Baronale non sembra terminare. Le difficoltà di cassa non permettono attualmente alcuno stanziamento. Tra il rispetto del Patto di Stabilità e i tagli dei governi precedenti resta ben poco per le attività culturali. Il budget annuale per il settore si aggira sui 19 mila euro, la maggior parte è assorbita dalla festa padronale del giglio dei Santi Patroni Rocco e Gennaro.

L’ultima manifestazione è costata 15 mila euro suddivisi tra luminarie e spese d’allestimento. L’impronta di un’amministrazione si comprende dai provvedimenti che attua.

La priorità per la consiliatura di Francesco Gaudieri è la ricorrenza dei Patroni, al resto delle attività culturali le briciole o meglio come lo stesso ha ammesso “Questo territorio ha avuto la capacità di attrarre operatori culturali anche a costo zero”. Care associazioni villaricchesi con la cultura si può mangiare ma in pochi.