Colpo al clan dei Casalesi: all’alba 57 arresti e sequestri per 100 milioni di euro

Colpo al clan dei Casalesi: all’alba 57 arresti e sequestri per 100 milioni di euro

HINTERLAND – Ennesima operazione contro il clan di camorra dei Casalesi all’alba di oggi. I carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Caserta, assieme alla Guardia di Finanza e alla Polizia di Stato, stanno eseguendo 57 ordinanze di custodia cautelare.

@Armando Di Nardo

 I provvedimenti sono stati emessi su richiesta della Procura di Napoli in varie regioni d’Italia. I 57 arrestati sono accusati, a vario titolo, di partecipazione e concorso esterno in associazione a deliquere di stampo camorristico, associazione per delinquere finalizzata all’esercizio abusivo dell’attività di gioco e scommesse, illecita concorrenza con violenza e minacce, truffa aggravata ai danni dello Stato, frode informatica, riciclaccio e reimpiego, intestazione fittizia di beni, estorsione e altri delitti aggravati dalle finalità mafiose.

Sono in corso anche sequestri di beni mobili e immobili per centinaia di milioni di euro. L’operazione è denominata “Rischiatutto” ed è condotta nelle province di Caserta, Napoli, Frosinone, Modena, Reggia Emilia e Catania. Sigilli a sale bingo e proprietà immobiliari per un valore complessivo che supera i 100 milioni di euro. Ancora una volta, dunque, il patrimonio dei clan nel mirino delle forze dell’ordine. Fra i beni sotto chiave ci sarebbero anche una ditta di distribuzione di gelati di Giugliano e un noto ristorante della fascia costiera.