Maturità al via con la prova di Italiano. Ecco le tracce

Maturità al via con la prova di Italiano. Ecco le tracce

HINTERLAND – Start per i maturandi. Quasi cinquecentomila studenti affrontano la prima prova dell’esame di maturità, quella d’italiano, uguale per ogni istituto. L’analisi del testo verte sulla prefazione tratta da “L’Infinito viaggiare” di  Claudio Magris.


Il ministro dell’Istruzione, M. Chiara Crozza a leggere i temi proposti per l’anno 2013. Smentita la notizia che tra le tracce ce ne sia una su Luigi Pirandello, apparsa poco dopo l’orario di inizio su facebook e twitter tramite gli hashtag #primaprova e #maturità2013.

491.491 gli ammessi alla maturità sono seduti tra i banchi di scuola dalle 8,30 di questa mattina. Consegneranno entro le 14,30 e potranno scegliere tra l’analisi del testo, l’articolo di giornale o saggio breve e il tema di attualità. 

Per il saggio breve o l’articolo giornalistico gli studenti dovranno cimentarsi su casi di delitti politici: Matteotti, Kennedy, Aldo Moro, l’arcivescovo Francesco Ferdinando.

Per il tema generale potranno scrivere su la rete della vita, vale a dire “la vita non è solo lotta di competizione, ma anche trionfo di cooperazione e creatività”. 

Per il tema sull’individuo hanno a scelta alcuni brani di Canetti , Remo Bodei, Eugenio Montale o Pasolini. La traccia socio-economica su Stato, mercato e domocrazia contiene, invece, brani da Krugman, Mario Pirani, Rajan e Luigi Zingales. 

Infine, per il tema storico la traccia riguarda i “Brics e Paesi emergenti”.

Gli studenti in queste ore daranno prova di sé stessi e di quanto hanno studiato durante l’anno accademico 2012/2013. Concluderanno il percorso scolastico, diplomandosi entro circa un mese. Ma prima di quel momento dovranno sostenere ancora due prove scritte e l’esame orale.

Questa pomeriggio le interviste agli studenti di Giugliano saranno online su www.ilmeridianonews.it