Maturità, via al quizzone multidisciplinare

Maturità, via al quizzone multidisciplinare

HINTERLAND – Archiviate le prime due prove scritte, tornano sui banchi di scuola i quasi 500 mila maturandi, per sostenere il cosiddetto quizzone multidisciplinare.


Ciascuna commissione d’esame ha preparato le domande, tenendole segrete come prevede il regolamento. Si tratta di quesiti a risposta aperta, a trattazione sintetica oppure a scelta multipla e riguarda non più di cinque discipline.

Gli studenti già nel corso dell’anno hanno sostenuto delle simulazioni della terza prova. I candidati una volta terminati gli scritti, potranno iniziare a ripetere la propria tesina o la mappa concettuale e sostenere lo scoglio dell’esame orale.