RIQUALIFICAZIONE DEL CENTRO SPORTIVO REMIERO, LA RICHIESTA DEI GIOVANI DEMOCRATICI

RIQUALIFICAZIONE DEL CENTRO SPORTIVO REMIERO, LA RICHIESTA DEI GIOVANI DEMOCRATICI

Comunicato Stampa. Il centro Remiero, sito nei pressi del Lago Patria in Giugliano in Campania, in passato centro di sport, aggregazione ed intrattenimento, potrebbe presto divenire una struttura adibita a caserma per l’arma dei carabinieri.


Il progetto è già addirittura partito ed affidato ad un architetto per la progettazione e l’adeguamento dei locali per l’utilizzo a Caserma dei Carabinieri per il costo di 10 mila euro. Progetto firmato e protocollato da Maurizio Valiante, precedente commissario prefettizio.

Una notizia molto amara, che non solo non sta bene agli sportivi ed a quelli che vedevano il centro come un polo di aggregazione sociale, ma soprattutto a noi ragazzi, iscritti ai Giovani Democratici di Giugliano. Siamo spiacenti di constatare che a nulla è valso il tentativo del comune, che nel novembre del 2012, accolse l’istanza del comitato WWF di Giugliano, per far sì che lo stesso stabile fosse adibito a centro di monitoraggio ambientale delle biocenosi esistenti ed attività di sorveglianza ambientale.

Problematiche varie hanno caratterizzato il progetto quali la mancanza di fondi strutturali legati a loro volta alla presenza di cavilli burocratici e lentezze dell’amministrazione ed una mancata vera predisposizione verso la riqualificazione del territorio circostante, che andrebbe ovviamente bonificato.

Realizzazione di circuiti pedonali, costruzione di spazi d’accesso, strutture per disabili quindi, sono da considerarsi veri e proprio progetti utopici visto che il commissario ha ben in mente di costruire un bel po’ di cemento al posto di una struttura che invece, potrebbe benissimo essere affidata a cooperative di volontariato o ai giovani.

Noi dei Giovani Democratici ci battiamo affinché il progetto comunale sul centro non possa avere luogo, sperando che, in attesa dello sblocco dei fondi che necessitano per riqualificare la zona e rimodernare il Remiero, la struttura possa essere affidata ed utilizzata nel migliore dei modi, non concedendo altro spazio a strutture che, sebbene di pubblica utilità, non fanno altro che danneggiare un ambiente già martoriato e colpito a morte, un ambiente ed un territorio che fa parte della nostra terra, la nostra amata Giugliano.

COMUNICATO STAMPA GIOVANI DEMOCRATICI