Tg Smile, storia di un telegiornale satirico

Tg Smile, storia di un telegiornale satirico

Il giorno che Joseph Ratzinger smise di sedere sul seggio pontificio, sorprese un po’ tutti noi. Su di me fece un effetto particolare. Immaginai, per un attimo, che al suo posto si sedesse un caro amico molto religioso, Antonio. Stanco di studiare in quel noioso e freddo pomeriggio di febbraio, presi il mio rudimentale smartphone e inventai un telegiornale: “Smile”, come il soprannome che mi diedero gli amici al liceo. Lo caricai su internet, Antonio rise, ci divertimmo tutti. Sono passati quattro mesi da quel giorno e le conseguenze di quel gesto così spontaneo, in effetti, non l’avrei mai immaginate.


Quel Tg improvvisato e quella mia faccia da “paraculo” sono riusciti a strappare un sacco di sorrisi qua e là. Su suggerimento di molti ho creato una pagina e ho continuato ad alimentare nel tempo libero questa mia verve creativa.

E’ questa la storia del Tg Smile, e di come io dal nulla sia diventato un piccolo Youtuber, modesto nei numeri e discreto nei contenuti, ma felice di avere un passatempo diverso, a cui potermi dedicare liberamente. Non ci ho messo molto a convincere Antonio della genuinità del mio progetto. Insieme abbiamo realizzato una serie di sketch e puntate e qualche volta ci siamo spinti anche in qualche “cortometraggio”.

Questo, “The Training – Nessun esame è impossibile” ha riscosso il successo maggiore. Perché in fondo, anche quell’esame universitario che reputiamo la bestia nera del nostro percorso, prevede una tattica per poterlo superare a pieni voti.

“The Training – Nessun esame è impossibile”

{youtube}http://www.youtube.com/watch?v=iBxSIi7Ls3E{/youtube}