Via alla due giorni del “Firma Day” maranese

Via alla due giorni del “Firma Day” maranese

MARANO – Gazebo in piazza della Pace a Marano nel prossimo weekend. Sinistra Ecologia e Libertà ha organizzato una campagna di sensibilizzazione sul tema dei rifiuti e invita la cittadinanza a partecipare in vista di una proposta di legge su iniziativa popolare su rifiuti zero.


I promotori raccoglieranno firme e accoglieranno suggerimenti dei cittadini per la destinazione dei fondi ricevuto per il materiale differenziato. I rifiuti, spiegano gli organizzatori, sono risorse che creano lavoro sviluppando un differente ciclo produttivo.

“Intendiamo con il nostro gazebo coinvolgere i cittadini – dice Stefania Fanelli segretario Sel – vogliamo renderli partecipi di cosa significhi un cambiamento radicale che sia innanzitutto culturale. La nostra zona è tra quelle maggiormente interessate dai disastri ambientali della nostra Regione. Roghi tossici, discariche di tal quale, discariche abusive che creano danni irreversibili alla salute dei cittadini e alimentano il malaffare con le lobbies affaristico-criminali per la costruzione di discariche ed inceneritori”.

Il gazebo sabato pomeriggio diventerà anche punto di informazione sui dati della raccolta differenziata. Gli organizzatori saranno disponibili anche ad accogliere denunce con foto e segnalazioni di tutte le mini discariche a cielo aperto. Ascolteranno le proposte per la destinazione dei rimborsi derivanti dalla raccolta differenziata. Il Comune di Marano, infatti, ha appena ricevuto 150.000 euro e durante la due giorni ciascun cittadino potrà esprimere suggerimenti su come investire questo denaro.