Da iIlimitarte a Londra e ritorno. La Trans-Siberian March Band!

Da iIlimitarte a Londra e ritorno. La Trans-Siberian March Band!

VILLARICCA – “Un filo diretto collega i popoli del mondo da est ad ovest e da nord a sud. La musica. La musica scavalca muri e trasporta la bellezza e la gioia. In tempi grigi come questi quando accade qualcosa di bello bisogna ricordarlo per continuare a lavorare alacremente e ricordare che i nostri giovani hanno diritto ad un futuro e se esso si costruisce con l’arte e la cultura è sicuramente imbattibile e resistente a qualunque crisi”.


Queste le parole di Raffaele Cardone, presidente dell’Associazione Culturale Musicale illimitarte di Villaricca, che introduce la collaborazione tra la Trans-Siberian March Band di Glanstonbury ed illimitarte, e che aggiunge: “Donald Ridley ci ha contattato perché gli occorreva un musicista che suonasse il Basso Tuba per lo storico street festival di Castellarte, che ha raggiunto quest’anno la XX edizione, ed abbiamo subito pensato al giovane Giuseppe Caliendo, nostro associato con già diversi concerti nella Panicorkestra e nei Bidonvillarik ed un solido percorso didattico alle spalle”.

La Trans-Siberian March Band è una band leader del Balkan Brass, che miscela colori e suoni di vari mondi musicali e culture. “Sono stato molto fortunato e sono convinto che questa sia un’opportunità per aprirmi nuove strade nel mondo della musica e sono contento di poter suonare con una band che nel mondo è definita i «Sex Pistols del Balkan Brass», dice Giuseppe Caliendo.

COMUNICATO STAMPA