Dossi selvaggi su viale Spagna. Sospettati i residenti

Dossi selvaggi su viale Spagna. Sospettati i residenti

VILLARICCA – Spuntano i dossi abusivi in via Spagna, strada laterale di Corso Italia. La Municipale indaga sui residenti. La denuncia dei manufatti illeciti è stata segnalata dal consigliere di centrodestra Pino Coscione sin dal 14 giugno.


I caschi bianchi stanno investigando sulla zona per individuare i responsabili. Registrato l’illecito coadiuvato da un report fotografico, il fascicolo è stato inviato all’ufficio tecnico che avrà il compito di rimuovere le costruzioni. Quando saranno stati individuati i colpevoli, gli saranno addebitate le spese di rimozione contratte con la ditta del Comune. Intanto infuria la polemica politica sui tempi d’intervento, ritenuti troppo lunghi dall’opposizione. 

“Il 14 giugno, ho protocollato la segnalazione al segretario generale e al caposettore dell’ufficio tecnico – ha denunciato Coscione – È inconcepibile che l’amministrazione dopo quindici giorni non riesca a togliere i dossi abusivi. Vengo a conoscenza di continue riunioni da parte della maggioranza sulla questione. Sono allibito davanti a questo immobilismo, non vorrei che si celasse del clientelismo dietro la vicenda”.

Ad intervenire sulla questione l’assessore ai Lavori pubblici Raffaele Cacciapuoti. “Siamo intervenuti svolgendo i sopralluoghi e le azioni del caso – dice – L’ufficio tecnico ha in mano le verifiche che accertano le realizzazioni. Questi manufatti non sono mai stati autorizzati dall’ente o dalla Municipale. Rimuoveremo le fabbricazioni e individueremo i responsabili, imponendogli di pagarci i costi d’intervento”.

Tali episodi testimoniano la stanchezza dei cittadini davanti alla lentezza d’intervento del Comune, in grave difficoltà economica.  L’esasperazione davanti alla burocrazia tracima nell’illegalità.