Lite fra vicini a Via Sorbe Rosse: un ferito e due arresti

Lite fra vicini a Via Sorbe Rosse: un ferito e due arresti

GIUGLIANO – Una lite per futili motivi fra tre vicini finita in un tentato omicidio. È quanto è accaduto ieri sera a Via Sorbe Rosse a Giugliano. A pagarne le conseguenze Antonio Panico, sessantaduenne ferito a colpi d’arma da fuoco dopo essere stato tamponato e messo fuori strada dalla Passat di proprietà degli altri due.

@Armando Di Nardo

Fra il malcapitato e gli altri due vicini, un settantaduenne e il figlio quarantatreenne, non correvano buoni rapporti già da molto tempo. E’ bastata così una questione di “precedenza” a scatenare la lite. Antonio Panico, a bordo della sua Fiesta, non avrebbe infatti voluto cedere il passaggio al quarantatreenne incrociato lungo la stradina di campagna. A quel punto quest’ultimo avrebbe cominciato a inseguire e tamponare l’auto della vittima fino a fargli perdere il controllo.

Subito dopo, sarebbe sopraggiunto il padre dell’aggressore armato di un fucile da caccia calibro 12. Sarebbero partiti due colpi ai danni del Panico poi ricoverato d’urgenza all’Ospedale San Giuliano.

Nel frattempo i carabinieri della Compagnia di Giugliano sono giunti sul luogo dell’accaduto, dove hanno posto sotto sequestro le due autovetture e condotto nella casa circondariale di Poggioreale il quarantatreenne. Il padre, invece, è in stato di piantonamento all’ospedale per una crisi d’ansia scoppiata dopo che le forze dell’ordine l’hanno tratto in arresto.