Protesta al Comune di Giugliano. Ragazze madri senza sussidio

Protesta al Comune di Giugliano. Ragazze madri senza sussidio

GIUGLIANO – Grida e tanta agitazione al Comune nelle ore mattutine. Scatta la protesta di tre ragazze madri. Le giovani donne stanno protestando al piano terra della casa Comunale contro la mancata erogazione del sussidio di maternità. Sbattono i pugni sul bancone dell’ufficio informazioni, chiedono di essere ascoltate.


A non andare giù sono le discriminazioni che a loro dire stanno subendo rispetto ad altre ragazze e i ritardi nella concessione dei sussidi. Per questo reclamano un incontro con i Commissari Straordinari per fare chiarezza . Le forze dell’ordine stanno cercando di ripristinare l’ordine nel palazzo comunale. Ma per ora la situazione resta tesa.

A quanto pare, delle 150 domande di sussidio di maternità presentate in questi mesi, soltanto 8 sono le ragazze che ne beneficeranno. “Tante promesse ma non abbiamo avuto nulla”, dice una di loro. Fra di loro c’è Maria (nome di fantasia), venticinque anni, che dondola il passeggino in cui dorme il figlio di pochi mesi. “Vogliamo vedere la lista”, gridano. “Capire perché noi non abbiamo diritto al sussidio. Siamo povere e non sappiamo come mantenere i nostri figli”, conclude. A breve l’incontro con i commissari.