Questione mensa a Qualiano. Per Onofaro il sindaco De Luca sarebbe inadeguato a governare

Questione mensa a Qualiano. Per Onofaro il sindaco De Luca sarebbe inadeguato a governare

QUALIANO – L’ex primo cittadino Salvatore Onofaro attacca duramente il sindaco in carica Ludovico De Luca sulla situazione debitoria riguardante la società “Multiservizi” e al mancato pagamento della mensa scolastica agli istituti del territorio del biennio 2006-2008. 


“De Luca durante la campagna elettorale ha promesso di tutto e di più, ma in queste prime settimane di amministrazione ha pensato solamente a pitturare la stanza che occupa da sindaco come nel film Scarface” – ha attaccato Onofaro.

“Quando ero ancora in carica – ha continuato – ho lasciato un tesoretto di 1 milione e 250mila euro, parte del quale sarebbe dovuta servire per il pagamento della Qualiano Multiservizi”.

Secondo l’esponente Pdl il neosindaco non trasferendo i soldi in tempo, avrebbe causato il pignoramento. Onofaro ha poi rincarato la dose contro De Luca sulla questione della mancata erogazione dei fondi per le mense scolastiche.

“Questo pinocchio della politica – ha affermato – nel periodo 2006-2008 nel quale le rette non sono state pagate,ricopriva la carica di Vicesindaco e di Assessore alla Pubblica Istruzione”.

Per l’ex fascia tricolore dunque De Luca avrebbe finto di non sapere, mentre ne è il diretto responsabile. “Il sindaco in carica è da 20 anni presente nell’attività amministrativa – dice – dovrebbe sapere le difficoltà che da anni vive il comune di Qualiano. Ricordo che anche un paio di assessori nella mia squadra di governo erano uomini a lui vicini. Sta dimostrando poca sensibilità e sta ingannando il popolo”.

Salvatore Onofaro ha poi rivendicato alcuni meriti. Ha voluto ricordare come al momento dell’insediamento, 5 anni fa, ha ereditato “un pignoramento di un milione e 870mila euro riguardante il Mutuo Catenacci, ovvero un situazione debitoria relativo al mancato versamento degli oneri di discarica per il periodo che va dal 2004 al 2007. “Io però, non ho fatto, come lui comunicati stampa. Ho lavorato piuttosto per estinguere questo ed altri oneri del Comune di Qualiano.

Poi la stoccata finale: “Se De Luca non è in grado di amministrare, facesse una giunta tecnica di salute pubblica e smettesse di ingannare il popolo con operazioni di facciata”.