Ricorso al TAR contro lo scioglimento del Comune di Giugliano. Ufficiale la data della prima udienza

Ricorso al TAR contro lo scioglimento del Comune di Giugliano. Ufficiale la data della prima udienza

GIUGLIANO – Si terrà mercoledì 10 luglio la prima udienza del ricorso al TAR Campania avverso il decreto del Presidente della Repubblica che ha disposto lo scorso 24 aprile lo scioglimento del Comune di Giugliano per presunte infiltrazioni camorristiche .

@Armando Di Nardo

I ricorrenti, Antonio Arzillo, Rosario Ragosta e Alfonso Palumbo, giovani cittadini giuglianesi, affiancati dallo studio legale Scotto-Laudadio, hanno presentato il ricorso perché indignati della scelta di sciogliere il Comune di appartenenza senza prove tangibili che attestino la presenza di attività camorristiche nella macchina comunale. Hanno dichiarato, inoltre, di esser stati privati del diritto al voto, attivo e passivo, riconosciuto dalla Costituzione ad ogni cittadino.

Secondo la difesa il decreto è fondato su “una ricostruzione unidirezionale e superficiale” dei fatti compiuta della Commissione di accesso. Gli elementi contenuti nella relazione di scioglimento del ministro Cancellieri vengono così confutati punto per punto nei motivi del ricorso al TAR. 

Se il ricorso dovesse essere accolto, Giugliano tornerebbe presto alle urne. Probabilmente a Marzo 2014, in contemporanea con le elezioni provinciali.