Il Napoli a Londra per l’Emirates Cup

Il Napoli a Londra per l’Emirates Cup

Il Napoli è atterrato all’aeroporto di Luton ieri sera alle 17:30. Oggi e domenica parteciperà all’Emirates Cup, torneo di prestigio internazionale con Arsenal e Porto. Gli azzurri esordiranno questo pomeriggio (ore 17.20 IT), con i padroni di casa dell’Arsenal di Arsene Wenger. Domani affronteranno invece il Porto dell’oggetto del desiderio Jackson Martinez (ore 15:00 IT). 

@Armando Di Nardo

Dopo il successo tra le mura amiche contro il Galatasaray, quindi, altro test probante per la squadra di Benitez, impegnata contro due forti compagini che potrebbe ritrovarsi contro anche in Champions League. Stavolta agli ordini di Benitez ci saranno anche gli ultimi acquisti: Pepe Reina, Raul Albiol e Gonzalo Higuain, che non erano stati impiegati in occasione della gara di lunedì contro i turchi perchè appena arrivati.

Grande la curiosità di vedere all’opera soprattutto “El Pipita”. Benitez durante la conferenza stampa di presentazione di ieri, ne ha preannunciato l’utilizzo anche se non da titolare: “Non so quanti minuti, ma Higuain giocherà. Si sta allenando bene, fisicamente è in condizioni accettabili. Dobbiamo gestire il minutaggio degli ultimi arrivati, incluso Gonzalo”. 

Benitez ha parlato poi anche di mercato: “Stiamo cercando un attaccante, perchè siamo numericamente a corto in quel ruolo. Poi valuteremo successivamente cosa manca ancora per essere al completo. Parlo molto con Bigon, ogni giorno. Siamo in totale sintonia”.

La sfida col Porto potrebbe essere l’occasione per far decollare la trattativa che dovrebbe portare Jackson Martinez all’ombra del Vesuvio. Il Napoli ha raggiunto da tempo l’accordo col calciatore per un contratto da circa 2 milioni di euro l’anno. Il problema è il costo del cartellino richiesto dal Porto.

Il Napoli presentò, circa 10 giorni fa, una offerta ufficiale al club lusitano di 25 milioni più bonus, ma il Porto in quell’occasione rispose picche. C’è una clausola di rescissione di 40 milioni di euro per l’attaccante colombiano, ma il Napoli non è disposto a pagarla e spera in un accordo con la dirigenza lusitana. Secondo gli ultimi rumors di mercato, l’affare potrebbe sbloccarsi tra lunedì e martedì. Infatti sembra che il Porto sarebbe propenso ad accettare una proposta di pagamento dilazionato in 3 anni per una cifra che si avvicinerebbe ai 36 milioni di euro.