Inceneritore, il Pdl di Giugliano contro l’impianto: “Napoli si faccia carico del problema”

Inceneritore, il Pdl di Giugliano contro l’impianto: “Napoli si faccia carico del problema”

GIUGLIANO – Il Pdl e Forza Italia di Giugliano sono contrari alla realizzazione di un impianto di incenerimento dei rifiuti sul territorio. Dopo decenni di devastazione ambientale arrecata alla nostra città dalla politica scellerata di Bassolino, Paolucci e Facchi con la compiacenza delle amministrazioni di centrosinistra locali di Gerlini e Taglialatela che hanno ridotto Giugliano a pattumiera di Napoli e della Campania, è arrivato momento che il capoluogo campano si faccia carico della soluzione del problema rifiuti. Nonostante i proclami di De Magistriis del suo vicesindaco Sodano e del presidente dell’Asia, Del Giudice, Napoli non si è ancora fatta carico di un serio piano di smaltimento rifiuti: la percentuale di raccolta differenziata è una delle più basse d’Italia. È impensabile che ancora una volta a Giugliano debbano essere risolti i problemi del capoluogo. È auspicabile, quindi, che vengano immediatamente avviate le procedure per la costruzione del termodistruttore nella zona industriale di Napoli. Solo dopo sarà possibile discutere della realizzazione di un eventuale impianto adatto a risolvere il problema delle ecoballe di Taverna del Re, la cui scelta dovrà spettare esclusivamente ai rappresentanti locali in linea con quanto già stabilito nei diversi incontri tenuti dall’ex sindaco Pianese e da tutti i capigruppo consiliari, presso la Regione con l’assessore Romano.


 

PDL-FORZA ITALIA GIUGLIANO