Irpinia, bus prende fuoco a pochi chilometri dal viadotto della morte

Irpinia, bus prende fuoco a pochi chilometri dal viadotto della morte

Un autobus turistico, della ditta “Leoncino viaggi” di Casoria, ha preso fuoco mentre transitava sul valico di Monteforte Irpino, in direzione Avellino, a pochi chilometri dal viadotto teatro dell’incidente costato la vita domenica scorsa a 38 persone.


Sembra che il fato a volte ci metta il suo. Quasi nello stesso punto, a distanza di cinque giorni, un nuovo incidente vede protagonista un autobus di turisti. Fortunatamente questa volta solo tanto spavento e nessuna vittima. Le fiamme, causate da un corto circuito, sono arrivate al vano motore. L’incendio è stato domato prontamente dai vigili del fuoco, che hanno portato in salvo tutti i passeggeri.

Traffico e lunghe code si sono create sull’A16 dopo l’incidente. La circolazione a una corsia, per la chiusura dell’altra dopo l’incidente di domenica scorsa, rende ancora più problematica la situazione.

Intanto, la Provincia di Napoli ha deciso di assegnare un contributo di 10 mila euro in favore dei familiari delle vittime del bus precipitato domenica dal viadotto di Monteforte Irpino.