Notizia choc dell’assessore Romano: “Fra 10 giorni il bando per l’inceneritore di Giugliano”

Notizia choc dell’assessore Romano: “Fra 10 giorni il bando per l’inceneritore di Giugliano”

GIUGLIANO – Annuncio choc dell’Assessore regionale Giovanni Romano. In un video che sta circolando sulla rete in queste ore, diffuso dall’associazione “Città Nuove Giugliano”, l’Assessore all’Ambiente ha affermato che l’inceneritore sarà costruito sul territorio di Giugliano così come previsto dalla legge, e che fra 10 giorni il Commissario delegato del Governo sarà nelle condizioni di pubblicare il bando per la sua realizzazione.  “Altre soluzioni non ce ne sono”, rivela Romano nel video. “Abbiamo cercato di far cambiare la città destinata ad ospitare l’impianto ma non ci siamo riusciti”.


Il Commissario delegato, secondo le parole dell’Assessore, ha pubblicato un avviso per l’individuazione di siti industriali dismessi che si possano prestare ad ospitare il termovalorizzatore. Risultato? “C’è stata una risposta” sottolinea l’esponente della giunta regionale. Elemento sufficiente per procedere alla pubblicazione di un bando di gara. ”Tutte le balle della Regione – chiosa l’Assessore – verranno bruciate in quell’inceneritore”.

Parole che pesano come un condanna per un territorio come quello giuglianese che non ha beneficato di nessuna compensazione ambientale malgrado la presenza di un enorme sito di stoccaggio come Taverna del Re.

Diffuso il video su internet, è pioggia di reazioni negative. Tanti i cittadini e le associazioni che continuano a dirsi contrarie ad ogni ipotesi di inceneritore sul territorio. “Siamo già avvelenati abbastanza”, si legge sulla bacheca di Antonio. “Ci opporremo con tutte le nostre forze a questo scempio”, minaccia Teresa.