Aria irrespirabile a Ponte Riccio, possibili cause carcasse di animali ed ecoballe mal sigillate

Aria irrespirabile a Ponte Riccio, possibili cause carcasse di animali ed ecoballe mal sigillate

GIUGLIANO – Miasmi nella zona di Ponte Riccio e nella zona industriale, i cittadini fanno un esposto alla Procura. Segnalati inconvenienti igienici


GIUGLIANO – Miasmi nella zona di Ponte Riccio e nella zona industriale, i cittadini fanno un esposto alla Procura. Segnalati inconvenienti igienici sanitari. Accusati malesseri fisici come conati di vomito. Secondo i residenti un cattivo odore si propaga dalla mattina sino a notte fonda, si sospetta che possano essere carcasse di animali in decomposizione e le eco balle mal sigillate. I disagi sono stati denunciati già in estate.

 

I cittadini sostengono che la chiusura dell’Asi impedisca l’accesso per verificare la provenienza dell’odore ma hanno avanzato alcune ipotesi sulla natura: “Da veterani dei miasmi, siamo convinti che queste esalazioni possano provenire da alcuni impianti del settore industriale lavorazione ossa e carni, e dallo smaltimento rifiuti Stir. Nelle vicinanze sostano centinaia di balle non sigillate correttamente”.

 

A corollario di questa situazione, resta costante la presenza di roghi tossici. La zona ha subito un picco di casi tra agosto e settembre. Intanto i residenti continuano nelle segnalazioni giornaliere alle autorità. E’ diffuso un persistente scoramento tra i residenti della zona periferica, che si sentono trattati come cittadini di serie B.