Bimbo disabile, il caso arriva a Roma. Il Ministro Carozza: “Sono vicina alla famiglia”

Bimbo disabile, il caso arriva a Roma. Il Ministro Carozza: “Sono vicina alla famiglia”

ROMA – Il caso del bimbo disabile della scuola Sequino di Mugnano, reso noto da ”Il Meridiano News”, approda a Roma attirando i riflettori nazionali. Sull’incresciosa vicenda è intervenuto ieri il ministro all’Istruzione, Maria Chiara Carozza, a margine di un dibattito con i rappresentanti del mondo universitario alla festa nazionale tematica su scuola e università.


”Sono solidale con la famiglia dell’alunno e con il direttore dell’ufficio scolastico della Campania, il dottor Diego Bouché, con il quale ho un appuntamento telefonico oggi per approfondimenti. Vogliamo capire meglio quello che è accaduto – ha sottolineato l’esponente del governo – E’ chiaro che la soluzione non può essere quella di cambiare sezione perché c’è in classe uno studente disabile. Questi sono episodi spiacevoli sui quali servirebbe anche un serio dibattito pubblico, anche perché certi comportamenti danneggiano gli italiani e la scuola tutta”.