Boldrini: «Giugliano come Chernobyl»

Boldrini: «Giugliano come Chernobyl»

SALERNO – Il Presidente della Camera, Laura Boldrini, intervenuta alle celebrazioni per il terzo anniversario dell’assassinio di Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, ha dichiarato: «L’inquinamento del territorio nel Giuglianese, è un fatto imperdonabile, una sorta di Chernobyl premeditata. Si tratta di un crimine contro quella popolazione i cui responsabili devono essere individuati».

@Armando Di Nardo

Sulla richiesta giunta nei giorni scorsi di desecretare le dichiarazioni del pentito di camorra Carmine Schiavone sul traffico illecito di rifiuti nocivi in alcune aree della Campania, ha detto: «In Italia troppo spesso si è messo il segreto per nascondere situazioni che non erano proprio nell’interesse dei cittadini».

«Abbiamo l’esigenza di dare delle risposte a quella popolazione – ha aggiunto la Boldrini – ma non dobbiamo interferire nel lavoro che sta svolgendo la magistratura. L’istruttoria è stata aperta e l’incarico è stato affidato al vicepresidente Sereni».