Chiesa di San Marco, Don Angelo saluta. Spazio a Don Leonardo Bruno

Chiesa di San Marco, Don Angelo saluta. Spazio a Don Leonardo Bruno

GIUGLIANO – Un caloroso applauso saluta il nuovo parroco della chiesa di San Marco Evangelista. Tanti i fedeli e i curiosi che hanno partecipato alla celebrazione di accoglienza del nuovo pastore don Leonardo Bruno. A presiedere la messa Mons. Angelo Spinillo Vescovo della Diocesi di Aversa. Presenti i vari parroci delle parrocchie giuglianesi, le forze dell’ordini e le autorità civili.


“Amata comunità parrocchiale, desidero ringraziare il signore per i doni che mi ha fatto in questi trentaquattro anni, ho amato questa comunità con vivi sentimenti”,con queste parole il parroco emerito Don angelo Parisi saluta i convenuti. Poi continua: “Lascio questo incarico con la promessa che il mio amore verso questa comunità non mancherà mai. Bisogna far spazio ai giovani sacerdoti, ormai io ho una certa età, trentaquattro anni di ufficio parrocchiale sono abbastanza. Con queste motivazioni Don Angelo ha giustificato le dimissioni presentate il 10 gennaio 2012.

Don Leonardo Bruno è stato già vice parroco della parrocchia di San Marco per un anno nel 2001, poi spostato in una parrocchia a Caivano ha esercitato l’incarico di parroco per ben undici anni, per poi far ritorno di nuovo nella parrocchia giuglianese. “La chiesa cerca comunità attive, il parroco è colui che incoraggia lo slancio pastorale, deve vivere per le strade della sua parrocchia” ha affermato Spinillo per dare il benvenuto a Don Leonardo.”Un  buon pastore deve curare le anime dei suoi fedeli, vivere con loro tutti i giorni la mensa del signore”.