Comunicato stampa delle forze di maggioranza a Melito

Comunicato stampa delle forze di maggioranza a Melito

MELITO – Il presente documento per manifestare la nostra contrarietà rispetto alle vicende che hanno interessato la vita istituzionale della città nelle


MELITO – Il presente documento per manifestare la nostra contrarietà rispetto alle vicende che hanno interessato la vita istituzionale della città nelle ultime ore.
Abbiamo assistito ad un fatto gravissimo, vale a dire alla mancata celebrazione-conclusione del consiglio comunale convocato “d’imperio” dal Presidente del consiglio comunale omettendo di concordarlo con tutte le forze politiche che costituiscono parte integrante ed indispensabile della maggioranza uscita vincitrice alle ultime elezioni amministrative. Un comportamento inopportunamente reiterato nel breve periodo, dopo il consiglio comunale convocato “d’urgenza” ( ?? ) per lo scorso 05 Agosto 2013 al quale non erano presenti né Sindaco né assessore competente.
In seguito a tali gravi vicende, riteniamo doveroso che il Presidente del consiglio comunale rimetta il mandato nelle mani del consiglio comunale in quanto ha dimostrato di non avere quella imparzialità ed equidistanza che la carica da Egli ricoperta richiede.
Inoltre, in merito alle dichiarazioni del Pd apparse su un organo di informazione “on line” in virtù delle quali i sottoscrittori del presente documento sono stati definiti “quelli della pagnotta”, rappresentiamo quanto segue.
Siamo orgogliosi di sudare la pagnotta, ogni santo giorno, con un lavoro onesto e trasparente.
Proprio perché abbiamo la fortuna di andare tutti i giorni al lavoro che tanto ci onora e gratifica, chiediamo da tempo che i consigli comunali, così come le commissioni consiliari, si celebrino di pomeriggio-sera per evitare inutili aggravi dei costi della politica.
Abbiamo intenzione di continuare sulla strada intrapresa facendoci portatori delle istanze dei cittadini che ci hanno votato ma con la necessaria garanzia, già manifestata nel precedente documento politico da noi pubblicato, del rispetto istituzionale e personale di tutti i componenti del consiglio comunale e di tutti i rappresentanti dei partiti.
Tra le tante proposte da noi formulate, vi è la chiara volontà di affidare tutti gli incarichi ( professionali e di rappresentanza dell’ente comunale ) tramite regolare procedura di evidenza pubblica ( avvisi pubblici ) perché noi, proprio noi, siamo contro le spartizioni e contro le occupazioni abusive da parte di incompetenti ed inconcludenti che hanno come unico requisito quello di essere nominati dai partiti.

Cons. Francesco Ferraro Cons. Stefano Capozzi Cons. Raffaele Cecere Cons. Raffaele Caiazza Cons. Pompeo Bruno Cons. Giovanni Barretta
Francesco Ferrara Mario Bellotta Gennaro Boggia Matteo Di Nunzio Gino Gabbano