Temporale, disagi e incidenti. Due feriti in via Carlo Pisacane

Temporale, disagi e incidenti. Due feriti in via Carlo Pisacane

GIUGLIANO – Un forte temporale si è abbattuto la scorsa notte sull’hinterland. Le violente precipitazioni, durate circa venti minuti, hanno reso il sistema stradale del territorio un fiume in piena. In ginocchio Giugliano.

@Armando Di Nardo

L’acqua piovana ha raggiunto in alcune zone circa 60 cm, provocando disagi agli automobilisti. Incidente in via Carlo Pisacane. Due persone sono rimaste ferite lungo l’arteria che collega l’Appia con via Oasi Sacro Cuore. Prima della mezzanotte il conducente dell’auto e il passeggero sono rimasti bloccati in una voragine. L’impatto della vettura nel cratere del manto stradale è stato molto forte. Gli incidentati hanno dovuto attendere i sanitari del 118, avvisati dagli automobilisti rimasti in coda. L’intervento di soccorso non è stato semplice per i paramedici. Per mettere i collari alle vittime, hanno dovuto attraversare il fiume proveniente dalla zona dei monaci. Si è trattato molto probabilmente di un colpo di frustra per gli incidentati, trasferiti poi all’ospedale S. Giuliano.

Off-limits l’intero sistema fognario di Giugliano, causa degli allagamenti stradali. Decine le segnalazioni da parte di automobilisti e cittadini ai vigili del fuoco. In via S. Caterina da Siena e nella zona di via Verdi i residenti hanno messo in atto tecniche fai da te, sollevando le caditoie fognarie. “Eppure da poco hanno terminato i lavori di rifacimento del manto stradale e dei canali di scolo – dice Enzo residente di via S. Giuliano – Anche quest’anno i garage si sono allagati”. Disagi anche per numerosi studenti, frequentatori abituali della biblioteca comunale sita proprio in via Verdi che, come spesso accade in occasione dei forti temporali, si è ancora una volta allagata.

I tombini, per l’assenza di manutenzione, esplodono. L’acqua fognaria risale in superficie, mescolandosi  con quella piovana. I residenti sono obbligati a chiedere interventi a ditte di espurgo, per liberare ascensori e box dal mix di acqua. In via Arco S. Antonio la pioggia è arrivata all’altezza dei cofani delle auto.

Gli automobilisti sono rimasti bloccati per ore nelle proprie vetture. Alcuni hanno atteso i soccorsi dei vigili del fuoco, impegnati tutta la notte nei Comuni dell’hinterland. Anche l’Appia è stata colpita dalla tempesta.

L’intensa attività elettrica di fulmini e il vento forte di anticipo del temporale, sono state le cause del crollo di un manifesto 6×3. Spavento per i conducenti al momento della caduta del cartellone pubblicitario. Un boato e poco dopo l’enorme manifesto è crollato al centro dell’incrocio tra Aversa e Giugliano. Fortunatamente nessun automobilista è stato ferito. 

 

VISITA LA GALLERIA FOTOGRAFICA