Melito, giornata di volontariato ambientale e avvio raccolta differenziata

Melito, giornata di volontariato ambientale e avvio raccolta differenziata

Melito – Tra gli oltre 600mila volontari che nello scorso weekend hanno ripulito 4.000 località dai rifiuti abbandonati ci sono stati anche i giovani cittadini melitesi che, nella giornata di venerdì 27 settembre, sono scesi in campo per sostenere la più grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente.


La manifestazione nazionale ha rappresentato il punto di partenza nel piu’ vasto programma di sensibilizzazione e crescita di ogni attività connessa alle problematiche ambientali del comune dell’hinterland. Presso gli appositi stands allestiti nella struttura comunale di Via Lavinaio i giovani melitesi sono stati informati circa l’importanza della raccolta differenziata e le modalità attraverso le quali effettuarla correttamente e poi, “armati” di scope, sacchetti, guanti, pettorine e cappellini gialli hanno ripulito l’intera Villa Comunale e la adiacente Via Malta.

Il Sindaco, Venanzio Carpentieri, e l’ Assessore all’ambiente, Angelo Zammartino, hanno informato contestualmente la cittadinanza che è stata aggiudicata la gara d’appalto per avviare su tutto il territorio cittadino il servizio di raccolta differenziata di tipo porta-a-porta e che, terminati i controlli della Prefettura previsti dalla normativa antimafia, verrà firmato il nuovo contratto.

Nell’attesa che vengano completate le suddette procedure, l’amministrazione informa che con l’avvio della raccolta differenziata verrà restituita alla città la prima isola ecologica melitese, quella che si trova in Via Po, e che, inoltre, nel corso del mese di Ottobre 2013 i cittadini virtuosi che per tutto il 2012 hanno conferito i loro rifiuti direttamente presso l’isola ecologica, riceveranno i buoni spesa previsti. Una volta espletate le necessarie formalità, dal momento in cui sull’intero territorio sarà avviata la raccolta differenziata, i cittadini, perseguendo l’obiettivo comune della “pulizia e crescita della città”, saranno i veri protagonisti del risultato finale.