Scandalo bimbo disabile, anche l’Udc dice la sua e chiede giustizia

Scandalo bimbo disabile, anche l’Udc dice la sua e chiede giustizia

MUGNANO –  Abbiamo appreso dagli organi di stampa dello spiacevolissimo episodio discriminatorio avvenuto presso l’Istituto scolastico Sequino di Mugnano. Restiamo sbigottiti davanti


MUGNANO –  Abbiamo appreso dagli organi di stampa dello spiacevolissimo episodio discriminatorio avvenuto presso l’Istituto scolastico Sequino di Mugnano. Restiamo sbigottiti davanti ad una notizia di questo tenore. È la prima cosa che ci viene da dire. L’accusa è grave, una di quelle situazioni di fronte alla quale non c’è colore politico che tenga, visto che si parla di eventuali pressioni o ingerenze politiche sull’episodio.
Atteso che ci corre l’obbligo di pretendere immediate verifiche in merito sia da parte dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, dall’Assessore alle Pari Opportunità, nonché dagli altri organi di controllo e vigilanza; nel caso in cui fossero confermate le indiscrezioni trapelate, ci sentiamo di condannare duramente i responsabili di tale gesto. A maggior ragione, se si trattasse di figure istituzionali, sarebbe un atto di coerenza e dignità la presentazione delle dimissioni dal mandato ricevuto dai cittadini.
Si parla tanto spesso di integrazione, di abbattimento delle barriere architettoniche, ed invece ci sono ancora oggi persone che non sono capaci di far prevalere il buon senso. È una questione culturale e non solo. Si tratta di rispetto per la vita, soprattutto per quelle persone  meno fortunate; si tratta della dignità dei più deboli, che tanto proclamiamo ma che altrettanto facilmente calpestiamo.
Noi del Partito dell’U.D.C. ci spenderemo affinché venga fatta piena chiarezza sulla vicenda, un atto di giustizia per chi ha subito l’offesa.

 


Dott. Micillo Ezio

Vice Sindaco del

Comune di Mugnano (NA)

 

Bocchetti Carlo

Capogruppo U.D.C.

Consiglio Comunale

Comune di Mugnano (NA)

 

Micillo Maio

Consigliere Comunale

Partito U.D.C.

Comune di Mugnano (NA)