Melito, scricchiola la maggioranza che sostiene Carpentieri

Melito, scricchiola la maggioranza che sostiene Carpentieri

MELITO – La maggioranza di centro-sinistra perde compattezza. Nell’ultima conferenza dei capigruppo infatti, avente come oggetto di discussione l’adesione da parte dell’Ente al “Patto Dei Sindaci’’ – un progetto da avviare con fondi europei con il quale i comuni dell’hinterland partenopeo si impegnano a diminuire entro il 2020 le emissioni di Co2 nell’atmosfera – sono risultati assenti la maggior parte dei cartelli civici e politici che sostengono il sindaco Carpentieri.


Presente solo il Partito Democratico, oltre all’opposizione di centro-destra. Il tema, ritenuto importante da più parti, sarà discusso in un prossimo consiglio comunale. Udc, Melito Adesso, Per Melito Carpentieri Sindaco, Moderati per Carpentieri Sindaco e Cristiano Popolari per Melito, hanno deciso di non partecipare alla conferenza dei capigruppo.

“Siamo stati assenti perché abbiamo vogliamo che si avvii un momento di riflessione su alcune questioni interne alla maggioranza’’, afferma Raffaele Caiazza, consigliere della lista civica Melito Adesso. “Nel centro sinistra sicuramente c’è chi come il Pd è un compagno di viaggio fondamentale – continua Caiazza- ma non può essere un partito autonomo’’.

Stranito anche il centro-destra. “Chi di dovere si assuma le proprie responsabilità politiche rispetto a quanto accaduto’’,commenta Luciano Mottola della lista Melito Nel Cuore.

Critico il Partito Democratico verso i colleghi di maggioranza: “Le liste civiche di centro-sinistra – affermano alcuni esponenti democratici – hanno dimostrato una mancanza di sensibilità su una questione fondamentale come questa. Ringraziamo l’opposizione di centro-destra che si è invece dimostrata compatta nel discutere del Patto dei Sindaci’’.

La questione, quindi, dopo quanto accaduto, diventa strettamente politica, con un’intesa tra il Pd ed il centro-destra, ed una distanza tra gli stessi democratici e le altre forze riformiste. In ogni caso, la conferenza sul Patto dei Sindaci è stata riconvocata per la prossima settimana. Ed in quella occasione si capirà se lo strappo nel centro-sinistra potrà essere ricucito.