Spartitraffico via Basile, parla il Comandante Petraio: “entro l’anno la fine dei lavori”

Spartitraffico via Basile, parla il Comandante Petraio: “entro l’anno la fine dei lavori”

“Lo spartitraffico è una disciplina della sosta”. Così il comandante Petraio spiega la questione di via Basile. In merito al problema spartitraffico e paletti antisosta nelle arterie giuglianesi BasileMagellano, Ilmeridianonews ha intervistato il comandante della polizia municipale di Giugliano, Carmine Petraio per capirne di più.


Perché i lavori tardano a concludersi?

“In quanto responsabile del servizio polizia stradale del Comune di Giugliano, ci tengo a sottolineare che quell’area va servita maggiormente al pronto soccorso ospedaliero, pertanto volendo semplificare l’arrivo imminente in ospedale di auto, ambulanze, data la sosta selvaggia, due anni fa nacque l’idea di creare una canalizzazione con la realizzazione di un percorso che desse priorità alle emergenze ospedaliere.

Ma la colpa di chi è?

La lentezza burocratica dell’amministrazione ha voluto che ci trovassimo, ad oggi, ancora in questo stato. Tra l’ASL, il pronto soccorso e l’istituto superiore IPIA Marconi, era spropositata la sosta in ogni parte della strada, considerando inoltre che l’area non è solo del comune di Giugliano, ma è di competenza anche dell’amministrazione di Villaricca. Se per tanti anni si è sorvolato il problema, andando incontro a tutti coloro che per recarsi in ospedale dovevano parcheggiare, ora non è più giustificabile: è stato realizzato un parcheggio, il Car Park, che consente ordine e civiltà. Lo spartitraffico è una disciplina della sosta di quella zona, siamo ancora in attesa che l’impresa velocizzi la pratica di completamento”.

I tempi saranno ancora molto lunghi?

“E’ stato inserito nella programmazione annuale e in quanto iniziativa impellente, entro fine anno dovrebbero ultimarsi i lavori. Lo spartitraffico va completato fino a tutta via Basile e da lì anche la palettizzazione di una parte di via Magellano, che per Villaricca è via G. Gigante. Se si fosse completato questo progetto, ideato da me due anni fa, oggi non staremmo a discuterne. Ostacoli e deviazioni hanno impedito tutto. Ci tengo inoltre ad evidenziare, a tutti i cittadini che lamentano dei paletti antisosta in via Magellano, che non sono altro che dissuasori del traffico, la loro unica funzione è questa. Basta parcheggiatori abusivi, basta scompiglio per strada”.