Un nuovo pentito fa ritrovare altri rifiuti tossici, eppure qualcosa non quadra…

Un nuovo pentito fa ritrovare altri rifiuti tossici, eppure qualcosa non quadra…

GIUGLIANO – A pensar male si fa peccato ma – suggerisce la saggezza popolare – spesso si indovina. Tanta attenzione hanno sollevato

@Raffaele Silvestri

GIUGLIANO – A pensar male si fa peccato ma – suggerisce la saggezza popolare – spesso si indovina. Tanta attenzione hanno sollevato le dichiarazioni, tutt’altro che nuove, del pentito Carmine Schiavone sui decennali sversamenti illegali di ogni sorta di rifiuto sui nostri territori. In questi giorni si scava a Casal di Principe, e la macabra caccia al tesoro sta portando risultati che, allo stesso tempo, suscitano interesse e sgomento.

Nelle ultime ore, però, scopriamo che su indicazione di un non meglio precisato ‘nuovo pentito’, sono stati ritrovati altri residui dello stupro sistematico che i signori del malaffare hanno perpetrato ai danni della terra – e dunque, dei cittadini – della Campania. Gli scavi in via Sondrio, zona circumvallazione, e il novello ‘ugola d’oro’ avrebbe scavato ed interrato le scorie con le sue stesse mani. La notizia, però, non manca di suscitare tanti interrogativi.

Chi è questo nuovo supereroe nazionale? Perchè non è dato sapere il suo nome? E’ venuto fuori ora perchè emulo di Schiavone? O è semplicemente una coincidenza?

I più malpensanti tra noi potrebbero fare un ragionamento più sottile e fine: Schiavone dice certe cose da vent’anni, più o meno; dichiarazioni passate giocoforza sotto il naso di governi locali e nazionali, forze dell’ordine, commissioni, stampa… niente. Non si muove una foglia. Ora, spinti dallo sdegno di una popolazione che finalmente prova a sollevare la testa, qualcuno avrà pur dovuto dimostrare quanto meno un po’ di buona volontà. Ma trovare i rifiuti tossici grazie a dichiarazioni ventennali susciterebbe contestazioni, interrogazioni parlamentari, polemiche di ogni tipo e anche rischi di tumulti. Non va mica bene. Meglio addurre tutto ad una nuova figura, apparsa dal nulla ex novo, che consegna la mappa del tesoro con le X ben segnate.

Queste le idee dei malpensanti. Che a pensar male, si fa peccato ma…