Giugliano, grande successo per l’inaugurazione dell’ Ar Project a Piazza Gramsci

Giugliano, grande successo per l’inaugurazione dell’ Ar Project a Piazza Gramsci

GIUGLIANO – Cosa offre il nostro territorio in termini di arte contemporanea? Due donne, una di Napoli Lucia Gangheri e l’altra Serba Jelena Vasiljev hanno voluto dare una risposta a questa domanda con la mostra “WOLVES AND FROGS” inaugurando l’apertura della stagione invernale de l’AR project tenutasi lo scorso 05 ottobre 2013 presso piazza Gramsci. Le danze si aprono con l’attrice Patrizia Masiello dove interpreta favole di Fedro inerenti al tema della mostra, accompagnata per ogni favola dalla cantante lirica Rosalba Colosimo. La serata le vede infatti protagoniste di un meraviglioso duetto nel quale la voce profonda della cantante lirica fa tremare le parenti e rabbrividire il pubblico.


Una mostra tutta al femminile che offre una panoramica sulle nuove tendenze dell’arte contemporanea dove i lavori presentati si intrecciano nella dinamicità dei soggetti, ovvero gli animali. Il lavoro della Vasiljev ha visto infatti come protagonisti i lupi, animali ad alto potenziale metaforico, immagini dove si rispecchiano gli aspetti più inquietanti e tragici della condizione attuale dell’umanità, mentre il lavoro della Gangheri vede protagoniste le rane, immagini che rappresentano la volontà di saltare, scalare ciò che nella vita rappresenta un ostacolo. Ed è proprio la Gangheri che ci fa capire: “la mia ricerca artistica da sempre si è rivolta con particolare attenzione alle culture definite alternative e spirituali e ai nuovi media cercando di trovare una equilibrata dialettica tra queste diverse “realtà”. Tutto il mio lavoro si muove su di un background fatto di rimandi, di conoscenze e di interessi stratificati che rendono la lettura del lavoro complessa ed articolata.Generalmente utilizzo qualunque strumento espressivo che in quel momento ritengo adatto ai miei fini artistici producendo opere su tela, plastica, alluminio, carta, pietre, argento ed in alcuni casi ho anche realizzato il video. Amo quasi tutti i colori da quelli più caldi e pieni di carattere a quelli freddi ma delicati e li abbino a secondo dei momenti in modo leggero o forte, in contrasto o in accordo tra di loro. Inoltre la ricerca e la progettazione anzi “l’intenzionalità progettuale” sono stati sempre una componente importante per la costruzione del mio operare.”

In mostra ci sono stati 10 disegni e 2 sculture della Vasiljev, 15 tele, 9 disegni e 1 installazione della Gangheri. Veramente tanti sono stati gli apprezzamenti da parte del pubblico di curiosi ed esperti, per ogni singola opera, tantissimi sono stati i complimenti e le attenzioni riservate agli artisti. Molti visitatori si sono informati sulle tecniche e metodiche usate e sui riferimenti artistici e culturali degli espositori. A chiusura della mostra gli organizzatori entusiasti dell’inaugurazione hanno annunciato che ci saranno altre mostre che rappresenteranno le cose belle che ci sono nel nostro paese.