Giugliano, preso con 20kg di cocaina. Domiciliari per Antonio Palumbo

Giugliano, preso con 20kg di cocaina. Domiciliari per Antonio Palumbo

GIUGLIANO – Scarcerato Antonio Palumbo 31enne di Giugliano. Un mese fa era stato arrestato insieme a due nomadi di nazionalità serba, Alexis Natasa, 27 anni e Jancovic Riccardo, minorenne, entrambi residente nel campo rom di Secondigliano. L’accusa per Palumbo era di detenzione a fini di spaccio di venti chilogrammi di cocaina.


I tre viaggiavano a bordo di un camper all’interno del quale erano stati occultati venti pani di stupefacenti. Il veicolo alla guida del quale era posto il Palumbo, difeso dall’avvocato Antonio Dell’Aquila, proveniva da Roma ed era stato bloccato sulla circumvallazione esterna all’altezza di Casoria dai Carabinieri.

A seguito di un’accurata ispezione era emerso lo stupefacente nascosto nel vano dell’aria condizionata. Sembra che i carabinieri siano intervenuti a seguito di una soffiata. Ieri il Tribunale del riesame di Napoli a cui aveva fatto ricorso la difesa ha sostituito all’indagato la misura carceraria con gli arresti domiciliari in Giugliano.