Inceneritore, la Regione Campania ha votato per la sospensione del bando

Inceneritore, la Regione Campania ha votato per la sospensione del bando

NAPOLI – Il Consiglio Regionale della Campania vota la sospensione del bando per l’inceneritore. Presentata una mozione condivisa dalla maggioranza e dall’opposizione per chiedere al Ministero della Salute di bloccare la realizzazione di un impianto di termovalorizzazione. Il Governo insieme ai parlamentari nazionali e regionali, ora dovranno esaminare l’indirizzo della Regione.


Dopo mesi ecco il primo atto ufficiale di dissenso all’impianto che dovrebbe smaltire le ecoballe di Giugliano. Fino ad ora l’opera ha incontrato le proteste dei cittadini di Napoli Nord. L’apertura delle buste per il bando è tuttora prevista per il giorno 11 ottobre.

“Ero certa che dal consiglio regionale sarebbe arrivata quella risposta che tutti i cittadini dell’area a nord di Napoli volevano. Era importante dare un segnale limpido e netto ai territori colpiti dall’emergenza ambientale”. Piena soddisfazione è stata espressa dal consigliere regionale Mafalda Amente, membro della commissione Sanità e Sicurezza sociale. “Va assunta ogni iniziativa di competenza per la sospensione del bando, almeno e fino al completamento degli approfondimenti tecnici ministeriali in corso. Basta con le soluzioni tampone e dalla massima economicità. Per lo smaltimento delle ecoballe bisogna fare scelte che tutelino in primis l’ambiente e la salute dei cittadini” ha concluso l’esponente del Pdl.