Mugnano City, sconfitta di misura contro la capolista Atletico Vesuvio

Mugnano City, sconfitta di misura contro la capolista Atletico Vesuvio

ERCOLANO – Il Mugnano City tiene testa alla prima della classe ma riesce ad incassare solo i complimenti degli avversari nel quarto


ERCOLANO – Il Mugnano City tiene testa alla prima della classe ma riesce ad incassare solo i complimenti degli avversari nel quarto turno del campionato di Promozione girone B. Al cospetto dell’Atletico Vesuvio Herculaneum, gli uomini di mister Cipolletta non sfigurano e cedono di misura alla più attrezzata squadra di casa, tra le pretendenti alla vittoria finale.

La gara si apre con la compagine vesuviana subito pimpante: sugli sviluppi di un calcio di punizione, De Fenza fa tremare la traversa con un tiro sottomisura. Prove generali del vantaggio che arriva poco dopo, quando Basso, servito in profondità da Ferrara, infila Castigli con un diagonale chirurgico. Un’azione che va a buon fine grazie alla disattenzione della retroguardia mugnanese.

Sull’1-0 è ancora l’Atletico Vesuvio a rendersi pericoloso in contropiede sull’asse Logoluso-Russo, con quest’ultimo che non trova un compagno pronto ad approfittare del suo insidioso cross. Il Mugnano City prova a reagire senza troppa convinzione. Il match cala di intensità e si va a riposo con i padroni di casa in vantaggio di una rete.
Nella ripresa il ritmo di gioco continua ad essere basso e solo al 65’ le squadre in campo si destano dal torpore con Ferrara, che calcia debolmente il colpo del k.o. per i mugnanesi. Al 70’, per gli ospiti sembra accendersi la speranza del pari grazie all’espulsione di Logoluso per doppia ammonizione. Con l’Atletico Vesuvio in inferiorità numerica, il Mugnano City riacquista coraggio e fiducia ma senza mettere in seria difficoltà Capece, che fa buona guardia tra i suoi pali.

Finisce 1-0 per i vesuviani, che rinsaldano il primato nel girone senza troppi sforzi. Il Mugnano dovrà invece trovare un pronto riscatto nel prossimo turno casalingo, per poter rimpinguare l’attuale bottino di punti e risollevare di conseguenza anche il morale.

ATLETICO VESUVIO HERCULANEUM: Capece, Raia, Barbuto, Alberto, Amoruso, De Fenza, Russo (65′ Casonaturale), Logoluso, Ferrara (71’ Falanga), Franco (46’Laureto), Basso. A disp: Costagliola, Piscitelli, Altezza, Bianco. All. Ulivi

MUGNANO CITY: Castigli, Papi, Buonocore, Gaudino, Passariello, Tekari (46’ Grassi), Canditone (60’ Soumamoro) Cerullo (73’ Benedetto G.), Germano, Chianese, Colesanti. A disp: Tornese, Pugliese, Benedetto S., Liccardo. All. Cipolletta

ARBITRO: Balbi di Caserta

RETE: Basso 8’.

NOTE: Espulsi Logoluso al 70’ e Grassi al 92’ per doppia ammonizione. Ammoniti: Basso, Alberto, Gaudino, Colesanti. Spettatori circa 150.