Mugnano, sabato al via la festa del Sacro Cuore. Oggi presentato il programma

Mugnano, sabato al via la festa del Sacro Cuore. Oggi presentato il programma

MUGNANO – Tenutasi stamattina, a Mugnano alle 10:30, nel santuario di Santa Filomena, la presentazione del programma della festa del Sacro Cuore. Presenti il sindaco Giovanni Porcelli, il vicesindaco Ezio Micillo e il presidente del Comitato dei festeggiamenti, Pasquale Bianco. “Quest’anno, manteniamo la tradizione – dichiara il sindaco Porcelli – Da sabato 19 a domenica 27 Mugnano è in festa”.


Un’intera settimana di festeggiamenti grazie al lavoro certosino e metodico del comitato, che ha gestito il calendario degli eventi che seguiranno: sabato 19 alle ore 18:00, saranno accesi i fuochi nel piazzale antistante il Cimitero di Mugnano, che vedranno un secondo round il successivo sabato 26. Martedì 22, NonsoloMassimoShow, un tributo a Massimo Ranieri e Napoli alle ore 18:00, alle ore 20:30 la sagra del pesce nella struttura del Mercato Ittico, con allestimento del Maxi Schermo per la visione dell’incontro di calcio di Champions League Marsiglia vs Napoli (ore 20:45). Mercoledì 23, alle ore 20:00, la manifestazione sonora che vede la giovane proveniente dal programma televisivo “Amici” Annalisa Scarrone, nel piazzale Cesare Pavese (Mugnano 2000) e durante la serata la sagra della salsiccia; giovedì 24 il concerto di musica e canzoni napoletane in piazza Municipio. Sabato 26, poi c’è lo spettacolo piromusicale alle 21:00 e per concludere domenica 27 l’esibizione delle Scuole di Arti Marziali.

“E’ stato scelto e ritenuto – aggiunge Porcelli – con enorme sforzo che la festa toccasse non solo la piazza, ma anche via Cesare Pavese, la zona della circumvallazione, la strada Mugnano – Calvizzano. Anche per la scelta del momento sonoro, a differenza degli altri anni, quando sul palco a salire erano artisti più vicini ad un tenore di età maggiore, quest’anno si è scelta una giovane in voga che potesse quindi attirare per lo più i ragazzi. Trattasi di Annalisa Scarrone, direttamente da “Amici”. Con l’ausilio delle forze dell’ordine, ci auguriamo che la festa riesca in perfetto rigore, che sia quindi seguita, partecipata e sentita da tutti i mugnanesi e non solo”.

Il vicesindaco Micillo, ci tiene poi a sottolineare: “Negli anni passati sono stati spesi 90000 euro, oggi stiamo a 65000, tra illuminarie e finanziamenti da parte del Comune in 4 anni c’è stata una riduzione del 30%. E noi ne siamo ampliamente soddisfatti, grazie a questa amministrazione. Inoltre in questi giorni si aspetta la notizia ancora incerta sull’arrivo del Cardinale Sepe, per celebrare la santa messa”.