Mugnano, scontro Porcelli e Pd. Il segretario Riccio chiede le dimissioni del sindaco

Mugnano, scontro Porcelli e Pd. Il segretario Riccio chiede le dimissioni del sindaco

MUGNANO – Il segretario del Partito Democratico Elisabetta Riccio impone dure condizioni per il ritorno di Giovanni Porcelli: “Il primo cittadino deve sapere che per avere la tessera del partito deve rispettare due condizioni: dimettersi da sindaco eletto contro il Partito Democratico; cancellare l’arretramento provocato al nostro paese dalla sua amministrazione. Inoltre, sappia che non ci sono offerte promozionali di pacchetti di tessere”. Continua dunque lo scontro in casa democratica: da una parte la fascia tricolore che vuole rientrare, dall’altro il partito che chiede metaforicamente la testa di Porcelli.


 
“La totale incoerenza politica di Porcelli è a tutti ormai nota. Dopo l’abbandono del nostro partito, l’adesione a formazioni civiche, la ventilata possibile vicinanza all’Udc. e all’Idv, alle ultime primarie del centro-sinistra ha appoggiato con forza la candidatura di Vendola, prospettando la sua adesione a Sel” questa la posizione resa nota del Pd di Mugnano”.