Niente stipendi per la Munianum, sospesi tutti i lavori

Niente stipendi per la Munianum, sospesi tutti i lavori

MUGNANO – Cassa integrazione a zero ore fino al 31 dicembre per i lavoratori della Munianum: sospesi i servizi. Il Commissario Liquidatore


MUGNANO – Cassa integrazione a zero ore fino al 31 dicembre per i lavoratori della Munianum: sospesi i servizi. Il Commissario Liquidatore Francesco Ortello ha disposto l’interruzione della pulizia del verde, degli edifici pubblici e dello scolo delle caditoie. Intanto ci sono problemi nel pagamento degli stipendi ai 15 lavoratori. A fine settembre è stato versato solo il 60 percento delle retribuzioni del mese di giugno, luglio e agosto. Restano in sospeso altri 77 mila euro.

La cassa integrazione parziale è partita il primo ottobre. Ortello dispose solo gli interventi essenziali. Oggi i servizi saranno gestiti direttamente dal Comune. Per la svolta della multiservizi si attende la nuova offerta della società di Alfredo Romeo scelta dalla Consip, società del Ministero delle Finanze che svolge attività di consulenza alle amministrazioni pubbliche nell’ambito degli acquisti di beni e servizi.

«Il primo ottobre abbiamo attuato la cassa integrazione per non licenziare i dipendenti: per i primi 15 giorni di ottobre i servizi sono stati erogati. Ad oggi i lavoratori sono fermi, soltanto il campo di calcio resterà coperto – afferma il sindaco Giovanni Porcelli – Il Comune provvederà temporaneamente alla gestione dei servizi essenziali».