Patto dei Sindaci, a Marano firmato il protocollo d’intesa

Patto dei Sindaci, a Marano firmato il protocollo d’intesa

MARANO –  È stato sottoscritto stamani, nella sala giunta del Comune di Marano, il protocollo d’intesa per la redazione del Paes (Piano d’azione energetico sostenibile) nell’ambito dell’adesione al “Patto dei Sindaci”. Cinque i Comuni firmatari: Marano (ente capofila), Calvizzano, Villaricca, Qualiano e Mugnano.


Il cosiddetto “Patto dei sindaci” è un’iniziativa, lanciata dalla Commissione europea, per promuovere azioni concrete contro il cambiamento climatico e per favorire l’utilizzo di energia rinnovabile. Il progetto prevede, infatti, la riduzione, entro il 2020, delle emissioni di CO2, l’aumento del risparmio energetico e la produzione di energia rinnovabile.

I firmatari del Patto hanno esattamente un anno, dal giorno della sottoscrizione, per preparare un inventario di base delle emissioni e inviare all’Unione Europea il Paes, contenente le azioni principali che intendono avviare nei rispettivi Comuni. La sottoscrizione del protocollo d’intesa è, insomma, soltanto un primo passo nell’ambito dell’energia sostenibile: l’ultima parola, infatti, spetta all’Europa.

“Questo è soltanto un primo passo di un progetto importantissimo, sono onorato di esserne il promotore – spiega il sindaco di Marano Angelo Liccardo –  Selezioneremo subito un pool di esperti che studieranno il piano d’azione per l’energia sostenibile (Paes), che nel più breve tempo possibile verrà sottoposto alla Comunità Europea. Questa è una grandissima possibilità non solo dal punto di vista ambientale, ma anche per rilanciare il tessuto economico del territorio”.