Secondo successo consecutivo per il Mugnano City, Rione Terra battuto 2-1

Secondo successo consecutivo per il Mugnano City, Rione Terra battuto 2-1

QUALIANO – Il Mugnano City centra il secondo successo di fila in campionato sul terreno del “Santo Stefano” di Qualiano. Lontana dal


QUALIANO – Il Mugnano City centra il secondo successo di fila in campionato sul terreno del “Santo Stefano” di Qualiano. Lontana dal Vallefuoco, ancora chiuso per la vicenda dei lavoratori della Munianum, la squadra del presidente Canditone si impone sul Rione Terra 2-1.
Una vittoria costruita e sigillata nel primo tempo.

Ad essere più temerari in avvio di match sono però gli ospiti, che nel giro di 15 minuti sprecano due volte la chance per il vantaggio sul calcio di punizione di Ginestra, di poco a lato, e sul tentativo successivo di Nasti, il cui tiro è deviato in angolo dal numero uno mugnanese Castigli, che scalda subito i guantoni.

Il Mugnano City si scuote ed in pochi minuti sovverte l’andamento della gara. Il momento clou al 19’, quando Pignatelli si fa trovare pronto sul secondo palo sull’imbeccata di Russo e trafigge Maione in uscita. Sulle ali dell’entusiasmo, i mugnanesi assediano la metà campo ospite. Al 23’ il doppio vantaggio sembra cosa fatta, ma il pallonetto di Canditone, con il portiere fuori dai pali, lambisce solo la traversa.

Al 25’ è Colesanti a cimentarsi con le prove generali del goal, ma il suo tiro dalla distanza non centra il bersaglio. L’errore viene dimenticato un minuto più tardi. Sull’assist di Canditone questa volta Colesanti non perdona e con un colpo d’esterno sigla il meritato raddoppio per il Mugnano City.

Al 37’ ci prova Chianese per gli uomini di mister Cipolletta, ancora bravi a mandare in affanno la retroguardia flegrea. Prima dell’intervello ancora due occasioni per i locali, che provano a chiudere la pratica con Sequino e Cerullo.

Nella ripresa il primo vero pericolo è per la porta difesa da Maione, costretto a deviare sopra la traversa la precisa punizione di Russo.
Gli ospiti si fanno vedere solo al 55’con Nasti da fuori area, ma Castigli non si fa sorprendere e spedisce la palla in angolo. Poco dopo, il giovane mugnanese da ancora dimostrazione del suo talento deviando il gran tiro di Cangiano verso l’incrocio dei pali.

Nulla può però Castigli al 59’, quando il Rione Terra accorcia le distanze sul calcio di punizione battuto da Ginestra, che trova la decisiva deviazione della barriera. Il Mugnano City non si lascia schiacciare e prova a pungere soprattutto in contropiede, sfiorando il terzo goal, al 63’, con il potente tiro di Canditone da fuori area.

Qualche minuto più tardi l’occasione ghiotta capita sui piedi di Colesanti che colpisce il palo, sulla respinta arriva sempre l’attaccante mugnanese che viene atterrato in area di rigore. Per l’arbitro il fallo è inesistente e Colesanti incassa il cartellino giallo per sospetta simulazione. A dieci minuti dal termine l’ultimo sussulto del match con protagonista di nuovo Colesanti, al quale Maione nega la gioia della doppietta personale, respingendo di piede il suo tiro insidioso.

Finisce 2-1 per il Mugnano, che può festeggiare un altro piccolo balzo in classifica e guardare con un pizzico di serenità in più alle prossime gare, dopo il difficoltoso e sfortunato avvio di stagione.

 
MUGNANO CITY: Castigli, Sequino, Pignatelli, Gaudino, Passariello, Buonanova, Canditone (75’ Guida), Cerullo (60’ Feniello), Colesanti, Chianese, Russo (80’ O. Soumahoro). A disposizione: Mango, Buonocore, Grassi, Liccardo. Allenatore: Ilardi (squalificato Cipolletta).
RIONE TERRA POZZUOLI: Maione, De Felice (46’ Volpe), Aiello, De Luca, Stellato (65’ Riccio), Esposito, Nasti, Cangiano, Serio, Ginestra, Di Roberto (83’ Daniele). A disposizione: D’Isanto, Anastasio, Di Fraia, Fernandez. Allenatore: Perna.
ARBITRO: Giaquinto (Battipaglia).
ASSISTENTI: Fresa (Battipaglia) e Vitale (Salerno).
RETI: 19’ Pignatelli (M) ; 26’ Colesanti (M) ; 59’ Ginestra (R).
NOTE: Gara giocata a porte chiuse. Ammoniti Pignatelli, Russo, Feniello (M), Cangiano, D’Isanto, Volpe (R).