Terra dei Fuochi, verrà punito con la reclusione chi brucia i rifiuti

Terra dei Fuochi, verrà punito con la reclusione chi brucia i rifiuti

TERRA DEI FUOCHI – Il Ministero dell’Ambiente presenterà nel prossimo Consiglio dei Ministri un decreto legge che inasprirà le pene per chi abbandonerà in strada rifiuti ingombranti e chi brucierà la monnezza. Nel decreto studiato dal Ministro Orlando è previsto l’arresto per chi verrà sorpreso ad incendiare i rifiuti.


Le pene andranno dai due ai cinque anni per chi abbandonerà la spazzatura in luoghi non autorizzati o vi appiccherà fuoco. Ancora più gravi le pene per chi verrà sorpreso a scaricare rifiuti pericolosi. In questo caso si rischierà dai 3 ai sei anni.
 
Le norme saranno temporanee (due anni) e legate alla «persistenza di situazioni di grave criticità ambientale connesse alla gestione dei rifiuti». La temporaneità delle norme è indispensabile per non ricorrere al parere della Corte Costituzionale, che allungherebbe non poco i tempi. Non è possibile infatti, se non temporaneamente, introdurre la norma in una sola regione.