Un albero per ogni bambino: Melito per la salvaguardia del verde

Un albero per ogni bambino: Melito per la salvaguardia del verde

MELITO – L’amministrazione comunale retta da Venanzio Carpentieri decisa a salvaguardare il verde pubblico. E’ di queste ore, infatti, l’adesione del Comune


MELITO – L’amministrazione comunale retta da Venanzio Carpentieri decisa a salvaguardare il verde pubblico. E’ di queste ore, infatti, l’adesione del Comune di Melito di Napoli alla normativa italiana che obbliga i comuni superiori ai 15 mila abitanti a piantare un albero per ogni bambino del territorio appena nato e registrato all’anagrafe.

L’ente comunale ha provveduto a richiedere al Settore Tecnico Amministrativo Provinciale delle Foreste, dopo l’individuazione degli spazi idonei, l’installazione delle nuove piantagioni arboree che non superereranno come dimensioni i 2 metri di diametro e i 3- 4 anni d’età.

Nelle stesse ore, presso l’ente comunale di Via Salvatore Di Giacomo, il primo cittadino Carpentieri, di concerto con l’Assessore alla Viabilità Giovanni Mignano, ha tenuto una riunione con dirigenti comunali, Polizia Municipale locale e dirigenti dell’azienda Ctp, finalizzata a dar vita ad un servizio di trasporto pubblico che colleghi la cittadina melitese alla stazione della Metropolitana di Mugnano, all’Asl Napoli2Nord e l’Inps di Frattamaggiore.
L’intento è quello di favorire tutti quei residenti che per scelta o per necessità non usano l’autovettura per i propri spostamenti.

La riunione segue quella degli scorsi giorni tenuta nella sede della Provincia di Napoli, alla presenza dei sindaci del comprensorio nella quale si sono studiate le opzioni più idonee per incrementare il trasporto pubblico locale dell’area a nord di Napoli.